Blog (archivio categorie)

Stampa

Ubuntu: sulla strada della precisione

Scritto da Pisu il Venerdì, 27 Aprile 2012 20:35. Scritto in Computer e Tecnologia

Ubuntu poteva essere ancora migliore?

Scopritelo con Precise Pangoline. E' Long Time Support!

precise pangolin 500

Stampa

E' ora di cambiare

Scritto da Pisu il Giovedì, 13 Ottobre 2011 05:45. Scritto in Computer e Tecnologia

Il nuovo felino è arrivato.

 

Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot

Oneiric Ocelot

Stampa

Joomla! diventa mobile: WAFL

Scritto da Pisu il Venerdì, 21 Maggio 2010 18:21. Scritto in Computer e Tecnologia

Grazie ai telefoni cellulari sempre più avanzati, con display più comodi e grandi, e all'aumento di smartphone nel mercato della telefonia mobile (capitanati dall'iPhone), sta prendendo sempre più piede la navigazione web dal proprio dispositivo mobile.

In questo contesto, può essere vantaggioso dotare il proprio sito web di una versione "mobile", cioè di renderlo idoneo alla navigazione dal piccolo display di un telefono cellulare. Se infatti i moderni browser (a partire dal fantastico Opera Mini 5) consentono di visualizzare tutti i siti internet, è molto più comodo scorrere una pagina "in versione ridotta", che essendo più leggera consente anche di risparmiare tempo e byte.

Alcuni applicativi web si sono già attrezzati, ad esempio WordPress integra nativamente questa funzione. Finalmente qualcosa si sta muovendo nella giusta direzione, anche nel mondo Joomla!, grazie ad alcune estensioni (gratuite e non). In particolare consiglio di provare WAFL: Website Adaptation and Formatting Layer, estensione gratuita per Joomla 1.5, scaricabile dalla JED (Joomla Extension Directory) a questo indirizzo:

Caratteristiche
  • è molto semplice e leggero, la configurazione è minimale ed essenziale (al contrario di altre estensioni, che installano più moduli, più template, e hanno una configurazione complicata)

  • consente di operare in tre modalità, che scattano se l'utente si collega da un dispositivo mobile: 
    • caricamento automatico di un template minimale (penso la più utilizzata), che è possibile selezionare, ma se ne trova uno già integrato installando il pacchetto (di nome WAFL); questo template va a mio avviso ancora migliorato ed ha alcuni "bug", ma è molto personalizzabile, in quanto ridefinisce le viste di praticamente tutti i componenti base di Joomla
    • redirezionamento automatico ad un altro indirizzo, che può essere utile se si preferisce predisporre una versione statica XHTML con le pagine essenziali del sito, oppure si vuole usare un altro strumento
    • adattamento tramite il servizio professionale Siruna; non lo conosco ma è l'alternativa è interessante, per l'uso in un sito aziendale di particolare importanza

  • possibilità di selezionare quali moduli rendere visibili da dispositivo mobile, oltre al componente principale, e in che ordine presentarli; questo consente di calibrare in modo semplice ed efficace l'aspetto della pagina e le risorse messe a disposizione. Nota: nell'elenco dei moduli vengono purtroppo elencati anche i moduli del pannello di amministrazione, il che può risultare un po' scomodo per la selezione.
Per verificare come si vede il proprio sito da cellulare, consiglio di utilizzare il simulatore di Opera Mini, che è uno dei browser penso più utilizzati, almeno nei dispositivi non-Apple e non-Windows. Potete provare proprio questo sito (www.thepisu.tk) su cui ho installato il componente WAFL.
Stampa

Nascondere la form di login nella modalità offline di Joomla

Scritto da Pisu il Sabato, 23 Aprile 2011 12:56. Scritto in Computer e Tecnologia

Quando si attiva la modalita offline dalla configurazione globale di Joomla 1.5, per svolgere attività di manutenzione, i visitatori che tentano di accedere al sito vedono ua pagina di avviso, con il testo definito nella configurazione stessa, il logo di Joomla e la possibilità di accedere con login e password, funzionalità riservata agli amministratori del sito per potere comunque visionare normalmente le pagine.

joomla_offlineMolto probabilmente si vorrà rimuovere il logo di Joomla (per quanto bello) o sostituirlo con un proprio logo aziendale, e personalizzare lo stile della pagina.

Questa pagina è definita nel file templates/system/offline.php, è facilmente modificabile con una minima conoscenza di HTML e CSS, e segnalo questo articolo interessante per la sua personalizzazione grafica: Personalizzare la pagina "offline" di Joomla.

A mio avviso è una buona idea anche nascondere il modulo di login, che potrebbe confondere eventuali  utenti; possiamo  fare in modo che il modulo compaia premendo ad esempio il tasto "L". Ecco come fare.

Stampa

Exchange su Ubuntu con Evolution

Scritto da Pisu il Sabato, 01 Maggio 2010 05:06. Scritto in Computer e Tecnologia

Anche sul lavoro mi sono deciso ad utilizzare Ubuntu come computer principale; poi Windows lo utilizzo tramite macchine virtuali con VirtualBox. Il punto che più mi preoccupava era Exchange (versione 2003), che utilizziamo per la posta ed il calendario: c'è Outlook Web Access, ma non è molto comodo da usare sempre, soprattutto da browser diversi da Internet Explorer.

E' stata quindi una bella scoperta vedere quanto sia ben fatto il plugin Exchange di Evolution, che è possibile installare tramite il pacchetto evolution-exchange: sudo apt-get install evolution-exchange

A questo punto da Evolution basta accedere a Modifica > Preferenze, e aggiungere un Account di posta. seguendo la procedura guidata; al momento della selezione del Tipo di server, si sceglie "Microsoft Exchange", e si imposta in "URL OWA" l'indirizzo per accedere all'Outlook Web Access della propria azienda; solitamente http://nomeserver/Exchange. Per ulteriori informazioni su questo passaggio e screenshot, vedere Configurazione Exchange sul wiki Ubuntu.

Si avranno quindi a disposizione molte fuzionalità: tutte le cartelle di posta, il proprio calendario, compresa la gestione degli inviti (in entrata e in uscita), proprio come in Outlook, l'elenco contatti. E' possibile sottoscrivere e consultare altre cartelle pubbliche (es. rubriche), e penso anche calendari. Tutte le operazioni normalmente avvengono "online" cioè direttamente sul server Exchange, ma è possibile selezionare (tramite tasto destro > Proprietà) quali cartelle si vuole mantenere scaricate per poterle consultare offline.

Sono sempre stato un po' scettico nei confronti di Evolution, ma ora che lo utilizzo davvero, dopo aver configurato le opzioni principali (e aver attivato il formato HTML per le mai), è veramente un buon prodotto, che può sostituire in gran parte Outlook, e non ha nulla da invidiare ad altri programmi come Thunderbird, considerato anche che in Evolution abbiamo una gestione integrata di posta, contatti, calendario, attività, memo.

Il plugin evolution-exchange è stato contribuito da Novell (vedi Novell Evolution), allo scopo di rendere più semplice e completa la migrazione degli utenti da Windows a Linux.